Cristallo di rocca o quarzo ialino: proprietà, benefici e utilizzi

cristallo di roccia

Nell’ambito della cristalloterapia, una disciplina antica utilizzata da molti popoli, il cristallo di rocca o quarzo ialino è una delle pietre più utilizzate in questo settore ma anche una delle varietà di quarzo più diffuso sulla terra.

Si tratta di un ossido del gruppo dei quarzi, la cui formula chimica è SiO2. Porta benefici tanto al corpo quanto alla mente e risulta molto indicato contro le emicranie e il mal di testa. Presenta una serie di benefici e di vantaggi che lo rendono una delle pietre più versatili in assoluto utilizzabili nella cristalloterapia.

Infonde energie molto potenti e infatti viene impiegato per diversi utilizzi alternativi, come la ricarica e la rigenerazione di altre pietre. Non ci resta che conoscere meglio il cristallo di rocca, soffermandoci sulle sue proprietà, sui benefici apportati alla mente e al corpo, sui molteplici utilizzi, sulle curiosità e sulle leggende che aleggiano su di esso.

Cristallo di rocca: descrizione, cos’è, i colori e come si forma

Il cristallo di rocca è una delle tante varietà di quarzo, proprio per questo motivo viene chiamato anche quarzo ialino. È incolore e trasparente e rappresenta la varietà di quarzo più diffusa sulla terra.

Si forma nei filoni oppure tramite un processo idrotermale nelle druse e nelle crepe, a partire da una soluzione pura di acido silicico. Si presenta in forma microcristallina o macrocristallina e riesce a raggiungere dimensioni molto ampie.

Si tratta principalmente di una pietra lavica, ma può formarsi in ambienti molto diversi. La maggior parte dei giacimenti si trova in India, Germania, USA, Canada, Brasile, Russia e Messico.

cristalli di rocca naturali
Cristalli di roccia (Foto©Pixabay)

Cristallo di rocca, proprietà nella cristalloterapia

Il cristallo di rocca si forma nelle rocce tramite un processo primario, principalmente dal fuoco. Presenta una struttura cristallina trigonale e questo significa che i cristallini al loro interno hanno una struttura ordinata geometrica. In particolare la struttura del quarzo ialino è a forma di piramide triangolare. Il corpo umano è ricco di cristalli che entrano in contatto con le strutture cristalline delle pietre, determinando diversi benefici di varia natura.

Il cristallo di rocca, in virtù della sua particolare composizione minerale, si presenta come un conduttore universale essendo trasparente, incanala le energie positive ad alta frequenza e capta la luce bianca per poi rifletterla.

Da un punto di vista metafisico è un cristallo molto potente in quanto risveglia lo spirito, rigenera le forze, infonde positività e favorisce la conoscenza e la comprensione di se stessi, delle proprie potenzialità e delle proprie risorse interiori.

Benefici sul corpo

Il cristallo di rocca viene utilizzato principale per attenuare gli stati febbrili e per contrastare efficacemente influenze, raffreddori e malanni di stagione. Garantisce anche un buon equilibrio a livello circolatorio, favorendo quindi una buona circolazione del sangue.

Svolge poi una serie di azioni benefiche in quanto stimola le ghiandole, allevia emicranie e mal di testa e lenisce i dolori che riguardano i mal di denti. Inoltre l’elisir di cristallo di rocca viene consigliato in abbinamento con una dieta detox, così da espellere ed eliminare le tossine negative presenti all’interno del corpo che rendono più difficile il dimagrimento e incidono negativamente sulla psiche.

pietra cristallo
Cristallo di rocca cristalloterapia (Foto©Pixabay)

Benefici sulla mente

Il cristallo di rocca, in virtù della sua lucentezza e trasparenza, viene indicata come la pietra della purezza e della sincerità. Proprio per questo motivo stimola la sincerità e aumenta l’autostima.

Questo cristallo amplifica il pensiero, quindi aiuta ad avere una visione più ampia delle cose e a sviluppare la propria creatività. È in grado di generare un’energia potentissima e purissima, che permette di entrare in connessione e in sintonia con se stessi. In generale dona equilibrio ed energia, consentendo di raggiungere quel perfetto stato di serenità e di armonia. Chi utilizza questa pietra può così raggiungere il proprio equilibrio psicofisico.

Benefici sul chakra

Il cristallo di rocca agisce sul settimo chakra, Sahasrara, cioè quello della Corona e della purificazione, dove l’energia è più pura e punta direttamente al divino. Da questo punto di vista aiuta a purificarsi dalle tossine negative accumulate nell’organismo per sentirsi più liberi fisicamente e spiritualmente.

Benefici sulle emozioni

Il cristallo di rocca è una pietra che, più di tutte le altre, risulta un conduttore perfetto di energia che aiuta a indagare a livello spirituale agendo da equilibratore sulle emozioni. Chi indossa questa pietra riesce a gestire meglio le emozioni, sia quelle positive che negative, così da poter agire con grande equilibrio in ogni situazione con grande lucidità.

Le emozioni eccessivamente positive fanno distogliere lo sguardo dalla realtà, quindi rischiano di far perdere di vista l’effettivo stato delle cose. L’entusiasmo può così trasformarsi in euforia ingiustificata che spinge ad agire con troppa fretta.

Al contrario le emozioni negative rischiano di oscurare il nostro punto di vista facendo vedere tutto nero e cancellando anche quanto di buono c’è nella nostra vita. Le punte di cristallo di rocca sono invece considerate bisturi energetici che lavorano direttamente sull’aura umana, aumentando la chiarezza a livello emotivo.

pietra cristallo di rocca
Cristallo trasparente (Foto©Pixabay)

Utilizzi

Il cristallo di rocca si fa apprezzare anche per la sua estrema versatilità, in quanto può essere utilizzato in tanti modi diversi.

Indossato come collana, lavora sui chakra alti portando in dote una bella carica di energia che si traduce in serenità ed equilibrio psicofisico.

Per ottenere dei benefici fisici, puoi posizionare la pietra a contatto della zona del corpo che ti fa male. Se ad esempio soffri di mal di testa è sicuramente consigliabile posizionare questa pietra sopra le tempie così da allontanare tutte le negatività. Posizionata sotto i piedi invece questa pietra ha la capacità di abbassare la temperatura corporea.

Il cristallo di rocca lavora in perfetta sinergia con il quadro citrino. Tenendo una pietra in una mano e una pietra nell’altro, riuscirai a riequilibrare perfettamente le energie femminili e maschili, cioè lo yin e lo yang.

Sei solito praticamente la meditazione? Allora tieni un cristallo di rocca tra le mani per migliorare la meditazione e ritrovare la tua pace interiore.

Infine una pietra di quarzo ialino posizionata sotto il cuscino migliora la qualità del sonno e regala una maggiore consapevolezza di se stessi.

È però opportuno fare una precisazione: chi non è ancora pronto ad elevarsi a livello spirituale e da poco si sta affacciando al mondo della cristalloterapia non troverà alcun giovamento dall’utilizzo di questo minerale. Anzi, potrebbe provocare l’effetto contrario. Una persona non ancora pronta, se indossa a lungo questa pietra, potrebbe patire sofferenze ed essere travolto da un senso di oppressione.

Come ricaricare il cristallo di rocca

Generalmente le pietre, compreso il cristallo di rocca, non hanno bisogno di essere ricaricate. Tuttavia, se lo ritieni opportuno, puoi ricaricare questa pietra esponendola in modo indiretto alla luce del sole o quella della luce, oppure tramite un apposito trattamento Reiki.

Cerca sempre di “ascoltare” la pietra per capire quando è priva di energie e ha bisogno di essere ricaricata per darti nuova forza e nuovo impulso.

Come purificare  il cristallo di rocca

Puoi purificare il cristallo di rocca passandolo direttamente nell’acqua corrente di un torrente, oppure con l’incenso. Anche per pulirlo basta passarlo sotto l’acqua corrente, ma vanno evitate soluzioni di acqua e sapone.

cristallo di rocca significato
Pietra di rocca (Foto©Pixabay)

Mineralogia

Il cristallo di rocca si compone di biossido anidro di silicio, fa parte della famiglia dei quarzi e ha un sistema cristallino trigonale. Ha una consistenza vetrosa ed è incolore.

Si forma nei filoni oppure in crepe o druse, per processo idrotermale, da una soluzione di acido silicico che può formarsi anche nel corso di milioni di anni.

I giacimenti più ricchi sono presenti in Madagascar, Giappone, Brasile, Urali, Birmania e Stati Uniti. Si possono però trovare anche nel nostro paese e precisamente sulle Alpi, nei pressi di Bologna, sull’isola d’Elba o a Baveno sul Lago Maggiore.

Cristallo di rocca e segno zodiacale

Il cristallo di rocca si associa molto bene con il Leone, un segno dalla personalità forte. La pietra aiuta a comprendere meglio se stessi e gli altri e ad affermare la propria natura profonda. I segni come il Leone riescono così ad affermare la loro leadership. Inoltre si combina molto bene anche con altri segni zodiacali come il Cancro e il Capricorno.

A chi è adatto il cristallo di rocca

Il cristallo di rocca è adatto per quelle persone che hanno scarsa fiducia nei propri mezzi e che tendono a demoralizzarsi subito. Questa pietra infatti è portatrice d nuove energie, quindi aumenta la comprensione di se stessi e della propria natura per sfruttare al massimo le proprie potenzialità e ritrovare nuova fiducia in se stessi.

Risulta molto utile anche per quelle persone che hanno perso il loro equilibrio e che devono riassestarsi da un punto di vista fisico e mentale. Il cristallo di rocca è noto proprio per il suo potere riequilibratore che regala armonia e serenità.

Cristallo di rocca: come capire se è falso

Il cristallo di rocca è una pietra abbastanza economica, quindi sono rari i casi di contraffazione ma non impossibili. In ogni caso se la pietra è fredda, allora è vera. In alternativa puoi passare la pietra sul fuoco: se è vera non brucerà.

Combinazioni

Il cristallo di rocca è spesso utilizzato in combinazione con altri tipi di pietre e cristalli per creare un equilibrio energetico o per potenziare determinate qualità. Esaminiamo più da vicino alcune di queste combinazioni.

Cristallo di Roccia e Ametista

La combinazione di cristallo di rocca e ametista è nota per la sua capacità di potenziare l’intuizione e la consapevolezza spirituale. L’ametista, con la sua energia calmante, è ideale per la meditazione, mentre il cristallo di rocca può amplificare queste proprietà, facilitando un collegamento più profondo con il proprio io superiore.

Cristallo di Roccia e Quarzo Rosa

L’accoppiamento del cristallo di rocca con il quarzo rosa può migliorare le questioni del cuore, come l’amore e la compassione. Il quarzo rosa è noto per il suo potere di attirare e sostenere l’amore in tutte le sue forme, mentre il cristallo di rocca può amplificare queste energie, rendendole più forti.

Cristallo di Roccia e Ossidiana Fiocco di Neve

L’ossidiana fiocco di neve, una pietra di purificazione e protezione, abbinata al cristallo di rocca può aumentare la propria capacità di affrontare e risolvere problemi o traumi passati. Il cristallo di rocca amplifica le proprietà purificatrici dell’ossidiana, aiutando a eliminare le energie negative e a favorire la guarigione emotiva.

cristallo di rocca proprietà
Cristallo di rocca (Foto©Pixabay)

Leggenda

Sono davvero tanti i miti e le leggende che aleggiano sul cristallo di rocca. A quanto pare questa particolare pietra fu scoperta per la prima volta da montanari ai tempi dell’antica Grecia, che la videro luccicare in grotte nascoste vicino al monte Olimpo. Fu chiamata krùstallos, cioè ghiaccio, poiché si pensava che fosse acqua congelata dagli dei destinata a rimanere solida per sempre. I Greci realizzavano bicchieri di quarzo ialino dove bere l’ambrosia.

Sono tantissime le culture e le popolazioni che hanno considerato il cristallo di rocca un minerale magico per scacciare i demoni, curare malattie e infondere nuove energie. I Maya lo usavano durante i loro rituali, gli aborigeni australiani per potenziare i poteri e gli antichi Cinesi lo tenevano in bocca per alleviare la sete.

Gli Sciamani credevano che provenisse direttamente dal cielo e per questo motivo la chiamavano pietra di luce. Durante il Medioevo si pensava che questa pietra avesse proprietà ipnotiche e divinatorie ed era usata per leggere il futuro. Ancora oggi viene usata per i riti magici di veggenza.

Curiosità

Il cristallo di rocca può essere puro o con i fantasmi. Nel primo caso non presenta alcun tipo di alone, nel secondo caso invece presenta al suo interno delle forme nebulose che ricordano appunto dei fantasmini. Nel corso del tempo le nebulose si modificano, fino a modificare lo stesso cristallo.

Prezzo

Il prezzo generalmente dipende dal grado di purezza del cristallo, che va da una trasparenza assoluta fino alla presenza di nebulose, i cosiddetti fantasmi, che lo rendono più opaco e meno “pregiato”. Maggiore è la purezza e maggiore è il prezzo, che comunque resta in un range accessibile per tutte le tasche che oscilla tra i 10 e i 40 euro a seconda dell’articolo.

11,99€
disponibile
2 new from 10,99€
as of 17 Aprile 2024 23:23
11,99€
disponibile
2 new from 11,99€
as of 17 Aprile 2024 23:23
38,00€
disponibile
3 new from 38,00€
as of 17 Aprile 2024 23:23
11,90€
disponibile
2 new from 8,00€
as of 17 Aprile 2024 23:23
Ultimo aggiornamento il 17 Aprile 2024 23:23

Lascia un Commento

WordPress Lightbox