Eliodoro: proprietà, benefici e utilizzi

L’eliodoro è un minerale appartenente alla famiglia dei ciclosilicati, cioè silicati caratterizzati dalla presenza di anelli di tetraedri SiO4 in rapporto Si:O = 1:3.

La formula chimica di questo minerale è Be3Al2Si6O18.

Questa gemma può presentare una percentuale sufficiente di elementi radioattivi, come ad esempio l’uranio, e diventa luminescente se esposta ai raggi ultravioletti.

Questo minerale si trova nelle rocce pegmatitiche, cioè rocce filoniane e magmatiche appartenenti alla famiglia del granito che cristallizzano interamente o in gran parte a modesta profondità, e in altri giacimenti secondari.

Il nome di questa pietra in greco significa “dono del Sole” (in greco antico la parola Helios significa Sole, mentre la parola Doron significa regalo). Questa pietra era particolarmente venerata nell’antichità, proprio perché ritenuta un regalo del Sole in virtù del suo colore prevalentemente dorato.

Questa pietra viene estratta soprattutto in Brasile, Sri Lanka, Madagascar, Ucraina e Stati Uniti.

Proprietà dell’eliodoro nella cristalloterapia

Questa pietra può avere utilizzi diversi e svariati benefici, sia per il corpo che per la mente, nell’ambito della cristalloterapia. Analizziamoli uno per uno nei seguenti paragrafi.

Benefici sul corpo

L’eliodoro è una pietra utilizzata per stimolare e disintossicare il fegato, ma non solo. Tra i vari vantaggi dell’utilizzo di questa pietra c’è la sua capacità di riequilibrare il sistema nervoso vegetativo, vale a dire l’insieme di cellule e fibre che innervano gli organi interni e le ghiandole e regolano le funzioni corporee vegetative.

L’eliodoro viene utilizzato per attenuare i sintomi dello stress, agendo sul nervosismo e sulle crisi emotive.

Questa pietra viene spesso utilizzata anche per migliorare la miopia e la presbiopia e inoltre rinforza il sistema immunitario.

Benefici sulla mente

L’eliodoro porta beneficio e sollievo durante la stimolazione del settimo e terzo chakra, ossia i suoi chakra di riferimento, noti rispettivamente come chakra della corona e chakra del plesso solare.

Questa pietra infonde nell’utilizzatore coraggio, fiducia e maggiore autostima e rafforza la determinazione a raggiungere uno specifico obiettivo.

L’eliodoro permette di calmare il nervosismo ed evita il manifestarsi di crisi emotive da stress.

Questa pietra conferisce una sensazione di gioia senza un reale motivo, allontanando così cattivi pensieri.

L’eliodoro è noto come minerale portatore di pace, calma e tranquillità.

Benefici sul chakra

L’eliodoro agisce principalmente su due chakra, il terzo e il settimo. Il terzo chakra, il chakra del plesso solare, è situato tra stomaco e ombelico, dove risiedono le emozioni e i sentimenti.

Il settimo chakra, il chakra della corona, si trova sopra la testa ed è l’ultimo dei sette chakra. Tale chakra crea una forte connessione con il Sé supremo e risvegliarlo comporta il manifestarsi di un flusso universale di energia e l’illuminazione spirituale.

pietra eliodoro
Eliodoro pietra (Foto©Instagram-straffgioielli)

Benefici sulle emozioni

Come già accennato l’eliodoro rende coraggiosi e infonde gioia senza causa. Sulla sfera emotiva tale pietra ha enormi benefici,perché permette di vivere con serenità la quotidianità riducendo e affrontando meglio le dosi di stress quotidiano.

Utilizzi

Per utilizzare questa pietra e sfruttarne le proprietà è consigliabile portala con sé, preferibilmente in tasca oppure in un sacchetto in fibra naturale da appendere al collo. La pietra viene spesso utilizzata per fare ciondoli, bracciali, collane, ma è difficile che si trovino gioielli con l’eliodoro montato.Si può anche dormire con questa pietra inserendola nella federa del cuscino.

Durante la meditazione l’eliodoro è molto utile, per tale ragione è consigliabile metterlo a contatto della pelle in corrispondenza del terzo chakra. Eventualmente si può utilizzare un cerotto per tenerlo fissato nel punto di tuo interesse.

Come ricaricare l’eliodoro

L’eliodoro come la maggior parte delle pietre necessita di essere ricaricato, ma ci sono metodi adatti e meno adatti.

Tra i metodi adatti ci sono:

  • luce lunare;
  • drusa;
  • terra;
  • piramide;
  • punte di Quarzo Ialino.

I seguenti sono invece i metodi da evitare per la ricarica dell’eliodoro:

  • luce solare.
Eliodoro
Eliodoro (Foto©Pixabay)

Come purificare eliodoro

Come per la ricarica, esistono anche dei rituali per la purificazione dell’eliodoro. Tra questi mostriamo quelli da seguire e quelli da evitare.

Tra i metodi adatti alla purificazione dell’eliodoro troviamo:

  • sale;
  • acqua;
  • fiori di Bach;
  • terra;
  • incenso;
  • argilla;
  • drusa;
  • reiki;
  • suono;
  • respiro;
  • pensiero;
  • pendolo;
  • luce lunare;
  • piramide;
  • simbolo Antahkarana;
  • circuito disimpregnatore.

Tra i metodi da evitare per la purificazione dell’eliodoro troviamo:

  • luce solare.

Mineralogia

Come già accennato nell’introduzione, l’eliodoro è un minerale appartenente alla famiglia dei ciclosilicati e si trova principalmente nelle rocce pegmatitiche e in altri giacimenti secondari.

I giacimenti minerari principali da cui viene estratta questa pietra si trovano in: Brasile,Sri Lanka, Madagascar, Ucraina e Stati Uniti.

Eliodoro e segno zodiacale

L’eliodoro è la pietra che viene associata e considerata appartenente ai corpi celesti. Viene associata al Sole e a Mercurio, mentre trova corrispondenza nel segno zodiacale dei Gemelli.

A chi è adatto il cristallo eliodoro

Questa pietra è particolarmente ricercata poiché trova molti utilizzi, ma è principalmente consigliata alle persone che soffrono molto lo stress. Permette di sedare il nervosismo favorendo una maggiore realizzazione del “qui ed ora”.

Si può utilizzare questa pietra se senti una sensazione di disagio nella tua quotidianità, se fai fatica a vivere le emozioni e le sensazioni positive.

Eliodoro: come capire se è falso

L’eliodoro è una pietra che presenta una colorazione gialla accesa o dorata. Non esistono particolari analisi che si possono compiere, se non in laboratorio, per comprenderne l’autenticità. Tuttavia, considerata la possibile percezione di semitrasparenza di alcune forme di questa pietra, potrebbe essere scambiata con del vetro colorato. Per comprendere se il tuo esemplare è autentico, utilizza il tatto e cerca di percepire il calore emanato.

Combinazioni

L’eliodoro non richiede particolari combinazioni con altri cristalli. Se  necessario, utilizzalo con un’altra pietra con effetti simili per amplificarne i benefici senza produrre un annullamento degli effetti.

Leggenda

Secondo una leggenda, portare con sé l’eliodoro durante i viaggi porta fortuna. È anche considerato simbolo di felicità e amore.

Curiosità

Questa pietra si forma dal magma raffreddato ricco di berillo e le inclusioni determinano la varietà del berillo: se di ferro formano l’eliodoro e il berillo dorato.

Prezzo

L’eliodoro è una pietra con un prezzo abbastanza alto. Verificando il suo costo su diversi rivenditori e negozi, si trovano forme di questo cristallo ad un prezzo di listino sopra i 200 euro.

Per evitare di acquistare un falso, tenendo conto che per oggetti di prezzo maggiore si incorre nella possibilità di falsificazioni, è consigliabile acquistare solo da negozi di fiducia che dispongono di tutte le certificazioni utili a verificare che il prodotto che si sta acquistando non sia una “patacca”.

19,99€
21,19€
disponibile
2 new from 19,99€
as of 28 Gennaio 2023 12:58 am
Ultimo aggiornamento il 28 Gennaio 2023 12:58 am

Lascia un Commento

WordPress Lightbox