Pietra di luna: proprietà, benefici e utilizzi

gioielli con pietra di luna

La pietra di luna, conosciuta anche col nome di adularia, moonstone o selenite, appartiene alla famiglia dei feldspati ed è un silicato di potassio e alluminio. Si presenta con un abito cristallino pseudoromboedrico e ha origine idrotermale.

I cristalli di luna possono avere germinazioni complesse e il sistema cristallino è monoclino. La pietra presenta caratteristiche molto interessanti sia per la psiche che per il corpo e infatti in virtù delle sue proprietà viene ampiamente utilizzata in cristalloterapia.

Pietra di luna: cos’è, colori e come si forma

La pietra di luna è una pietra lavica e si presenta in forma semitrasparente e traslucida. Sin dall’antichità è sempre stata associata alle energie femminili della Grande Madre dell’Universo e accostata alla Luna. Ha tanti significati simbolici e proprietà capaci di influenzare il corpo e la mente.

La colorazione può essere molto variabile e va dal blu con riflessi chiari al bianco fino al grigio perlaceo. La sua tipica lucentezza argentea e delicata richiama il chiarore della luna e questo particolare effetto ottico è chiamato adularescenza.

Tuttavia è opportuno sottolineare che con il termine pietra di luna non si fa riferimento ad una specie minerale, ma è il nome commerciale dato alle gemme ottenute dai minerali della famiglia dei feldspati. La pietra di luna proviene principalmente dallo Sri Lanka e dal Myanmar ma si estrae anche in Brasile, in Birmania, nelle Alpi europee, in India, in Madagascar, in Tanzania e negli USA.

come ricaricare pietra di luna
La pietra lunare (Foto©Pixabay)

Pietra di luna, proprietà nella cristalloterapia

In cristalloterapia la pietra di luna è generalmente collegata alla donna, alle maree e al proprio inconscio. È ricoperta da un alone di mistero e spesso è indicata per chi deve compiere un viaggio interiore, alla scoperta di se stesso o di verità nascoste da ricercare. Aiuta a ritrovare quella parte di se stessi che è andata perduta ed è indicata per chi si sente smarrito o per chi sta cercando la giusta strada.

Benché la pietra di luna sia più affine al mondo femminile, può essere usata tranquillamente sia da uomini che da donne. Ha tante proprietà legate alla sfera mentale e spirituale. La pietra ha trovato un vasto uso nella cristalloterapia ma, considerando il suo aspetto estetico molto gradevole e affascinante, ha fatto prepotentemente irruzione anche nel mondo della gioielleria. In realtà non è una novità in assoluto, poiché anche gli antichi Romani e i popoli orientali utilizzavano questa pietra come prezioso ornamento.

Benefici sul corpo

La pietra di luna apporta benefici al corpo e alla mente e consente di ritrovare l’equilibrio del sistema digestivo e linfatico, agendo positivamente soprattutto sugli organi interni come la milza, il pancreas, il fegato e lo stomaco e contrasta in modo efficace l’iperacidità.

Il minerale inoltre esercita un’azione benefica e lenitiva sui problemi relativi all’apparato genitale femminile, stimola la circolazione linfatica, armonizza il ciclo e attenua i dolori mestruali. Aiuta a stimolare il sistema riproduttivo femminile, supportando le donne che desiderano concepire un bambino o durante la gravidanza. Viene utilizzata spesso anche dalle donne in menopausa poiché, a quanto pare, le aiuta a superare e affrontare al meglio questa delicata fase.

La pietra è un toccasana per chi ha problemi di sonno, poiché combatte i disturbi del sonno come l’insonnia e consente di dormire sonni tranquilli soprattutto durante i viaggi e le crociere. Ha un effetto detossinante in quanto favorisce l’eliminazione delle tossine e riduce la ritenzione idrica.

Benefici sulla mente

La pietra di luna può apportare benefici diversi a livello mentale per l’uomo e per la donna. L’uomo che utilizza il minerale può far emergere la sua parte più sensibile ed emotiva, mentre la donna riesce a stimolare il suo lato intuitivo e a rimuovere i blocchi emotivi che impediscono di avere un figlio.

La luce riflessa della pietra consente di fare chiarezza dentro se stessi e sui propri pensieri grazie al suo potere calmante e riequilibrante, contribuendo ad esprimere le proprie idee e sensazioni senza reprimere le emozioni. Aiuta anche a dimagrire poiché riduce la fame nervosa causata principalmente da carenza emotiva, stress o nervosismo. Anche gli artisti possono trarre beneficio a livello creativo dalla pietra, che li aiuta a raggiungere la loro massima espressione artistica.

Benefici sul chakra

La pietra di luna entra in vibrazione con il secondo chakra svadhishthana, quello dell’addome, e con il settimo chakdra sahasrara, quello della corona. Inoltre se posizionata sul primo chakra stimola l’energia della Kundalini, un termine della lingua sanscrita usato in alcuni testi delle tradizioni tantriche per indicare una forma di energia divina che risiede in forma quiescente in ogni persona. In generale dona equilibrio ed elimina la negatività da tutti gli altri chakra.

come purificare la pietra di luna
Pietra di luna come riconoscerla (Foto©Pixabay)

Benefici sulle emozioni

La moonstone è associata all’elemento acqua, quindi alla sfera delle emozioni e della femminilità. A livello emotivo svolge una serie di azioni molto importanti soprattutto se si fa riferimento all’amore, alla compassione, alla riconciliazione e all’intuizione.

Da un punto di vista emotivo e spirituale la pietra di luna consente di trovare il giusto equilibrio con i cicli della vita e della natura, rallentando i ritmi frenetici e convulsi della società moderna. Chi indossa questa pietra riesce a guardare meglio dentro se stesso per conoscersi e a ritrovare la calma e il coraggio che possono essere andati perduti per una serie di circostanze ed eventi.

Il minerale aiuta ad aprire nuovamente il proprio cuore dopo una forte delusione, sia in amore che in amicizia, contribuendo a ritrovare stima e fiducia in se stessi e rafforzare la fede.

Utilizzi

Sono davvero tanti gli utilizzi che si possono fare della pietra di luna a seconda delle proprie esigenze e necessità.

In meditazione la pietra di luna aiuta a fare un lavoro di introspezione per conoscersi meglio e superare i blocchi emotivi che impediscono di crescere. Come già specificato la pietra di luna è collegata al settimo chakra della corona, al centro spirituale, quindi aiuta a identificarsi con il proprio Spirito. Posizionata sul settimo chakra durante la meditazione aiuta a connettersi ai piani superiori per stimolare la propria creatività e raggiungere brillantemente i propri obiettivi.

La pietra può essere posizionata anche in casa in quanto stimola la creatività e la sincerità tra la coppia, aiutando a costruire un rapporto solido basato sulla fiducia. Può essere usata negli spazi lavorativi, anche quelli condivisi, poiché aumenta la capacità di concentrazione e di determinazione.

La moonstone può essere indossata anche come amuleto portafortuna, in quanto si dice che porta buona sorte soprattutto ai viaggiatori che si spostano di notte o sull’acqua. In generale è un vero toccasana per l’equilibrio psicofisico, poiché assorbe l’energia positiva e tiene alla larga quella negativa.

Come ricaricare pietra di luna

Per ricaricare la pietra di luna bisogna metterla in giardino, sul balcone o sul terrazzo esposta alla luce della luna, che deve essere crescente o piena. Il minerale va lasciato esposto per 3 notti e deve essere ritirato durante le ore di sole. In alternativa puoi caricare la pietra di luna mettendola direttamente sopra un’ametista.

Come purificare la pietra di luna

Per purificare la pietra di luna è sufficiente posizionarla all’interno di una bacinella piena d’acqua e lasciarla lì per una o due ore.

Mineralogia

La principale caratteristica della pietra di luna è l’adularescenza, un fenomeno causato dalla disposizione in file parallele delle lamelle degli smistamenti pertitici dei feldspati e delle eventuali inclusioni. La temperatura della formazione della pietra di luna evita che i feldspati non si mescolino tra di loro. Se è troppo bassa infatti ognuno dei feldspati si cristallizzerà autonomamente l’uno dentro l’altro. La pietra appartiene alla classe minerale dei tettosilicati, famiglia dei feldspati, e la sua formula chimica è la seguente: K[AlSi3O8] + Na, Fe, Ba.

Pietra di luna e segno zodiacale

Il segno zodiacale strettamente legato alla pietra di luna è il Cancro.

pietra di luna proprietà
Pietra di luna cristalloterapia (Foto©Pixabay)

A chi è adatto il cristallo pietra di luna

La pietra di luna svolge una serie di azioni benefiche per il corpo, la mente e lo spirito quindi può essere utilizzata da una platea molto ampia. La pietra risulta molto utile a quelle persone che stanno affrontando un mare tempestoso di emozioni e che hanno un temperamento instabile e volubile, aiutandole a ritrovare il loro equilibrio.

La pietra risulta indicata anche per quelle persone che preferiscono vivere il momento, senza proiettarsi verso problemi futuri o potenziali che in realtà potrebbero non presentarsi mai. Il minerale infonde serenità e leggerezza, aiuta ad affrontare meglio i periodi di confusione e rappresenta un valido alleato contro tutte le problematiche tipicamente femminili: dai dolori mestruali alla menopausa fino alla gravidanza.

Come detto la pietra aiuta anche i viaggiatori, soprattutto quelli che si spostano di notte o sui mari, donando loro un viaggio sereno e tranquillo.

Pietra di luna: come capire se è falso

Una pietra di luna originale è caratterizzata da diversi colori, che vanno dal verde al grigio, dal rosa al bianco fino al bruno e al giallo. Altra caratteristica tipica della pietra di luna è il riflesso di luce chiara all’interno. Se non è presente è probabile che si tratti di un falso. Con il nome pietra di luna inoltre vengono vendute due pietre differenti: l’adularia e la labradorite bianca. Occhio però, perché solo l’adularia può essere considerata l’originale pietra di luna.

Combinazioni

La pietra di luna può essere usata in combinazione con la pietra di sole, contribuendo a rafforzare l’unione e l’equilibrio tra uomo e donna. Se lei indossa la pietra di luna e lui la pietra di sole si verrà a creare una connessione fortissima sia a livello fisico che emotivo tra la coppia.

Il minerale, in combinazione con il turchese e il quarzo citrino, stimola la fantasia. Per favorire la crescita fisica è indicato usare la pietra con l’avventurina verde, mentre se abbinata con il quarzo rosa contrasta efficacemente l’insonnia.

pietra lunare
Cristallo di luna (Foto©Pixabay)

Leggenda

La moonstone è una pietra antichissima, quindi non sorprende che su di lei aleggiano leggende molto vecchie.

Secondo i Greci la pietra era sacra a Selene, dea della luna, e a Nyx, dea della notte. Secondo gli antichi Romani invece il minerale era molto caro a Diana, dea della luna e dell’amore, e già a quel tempo veniva usato come portafortuna.

Nella tradizione celtico-gallese la pietra era sacra a Cerridwen, dea dell’ispirazione, della trasformazione, della profezia, della magia e della morte.

In India viene considerata una pietra sacra e si ritiene che possa far scoppiare la passione tra due amanti e spesso viene regalata in occasione dei matrimoni. In Asia c’è una leggenda secondo la quale dalle maree nascono pietre di luna blu che vengono ritrovate da un uomo ogni 21 anni che sarà baciato dalla fortuna. Se però quella pietra sarà custodita da una persona che cova rabbia e rancore, allora perderà la sua lucentezza.

Secondo un’altra leggenda indiana la pietra compare sulle rive del mare solo 5 volte all’anno nelle notti di luna nuova e la ragazza che la troverà sposerà un ricco re.

Secondo la tribù dei Sioux la pietra era sacra ad Hanwi e si riteneva che fosse in grado di tenere alla larga gli spiriti maligni.

Curiosità

Ancora oggi la pietra di luna è sacra in India e la sua vendita un tempo era consentita solo se veniva posizionata su un telo giallo, considerato anch’esso un colore sacro. Nelle antiche popolazioni si riteneva che la pietra avesse origine dai raggi lunari che avevano colpito una roccia.

Il nome della pietra derivante dalla lingua hindi è chandrakant, che significa “amato” (kant) “dalla luna” (chandra). La pietra è sempre stata associata alla chiaroveggenza, infatti si racconta che in tempi lontani veniva tenuta in bocca da indovini vestiti da donna proprio per vedere meglio il futuro. In Oriente nel Medioevo invece amuleti composti da pietra di luna venivano appesi agli alberi di frutti per assicurarsi un raccolto fecondo.

Prezzo

La pietra di luna può essere venduta sotto forma di gioiello e il suo costo varia notevolmente da 10 a 500 euro. Il prezzo dipende da tanti fattori come il grado di purezza, la bellezza del colore e dei riflessi di luce. Si può acquistare nei negozi di minerali, nelle gioiellerie oppure online ma se il prezzo risulta eccessivamente basso è meglio verificare con attenzione l’autenticità.

28,87€
disponibile
2 new from 28,87€
as of 18 Aprile 2024 6:31
Ultimo aggiornamento il 18 Aprile 2024 6:31

Lascia un Commento

WordPress Lightbox